Consigli utili




PRENOTAZIONE
Spesso la prenotazione del viaggio è obbligatoria. Non prenotando infatti, non verrà garantito un posto a bordo e può altresì accadere che l'autobus eviti addirittura di transitare da quella fermata. Anche laddove la prenotazione non sia obbligatoria, si raccomanda comunque di effettuarla, così da non incorrere in sovrapprezzi sul biglietto acquistato a bordo (quando previsti). Va precisato che nella maggior parte dei casi la prenotazione è gratuita, ossia non comporta alcun costo aggiuntivo rispetto al prezzo del biglietto. Molti operatori hanno predisposto i propri siti web per consentire all'utente di effettuare la prenotazione on-line, mentre gli altri si avvalgono del tradizionale telefono e/o di una rete di agenzie convenzionate sul territorio.



PARTENZA
È caldamente raccomandato arrivare presso la fermata con 30 minuti di anticipo rispetto all'orario previsto, ma mai al di sotto dei 15 minuti. Spesso infatti l'autobus giunge prima per consentire le operazioni di carico dei bagagli e di emissione dei biglietti.
Si ricorda di chiudere il bagaglio eventualmente con un lucchetto e di apporre l'eventuale targhetta identificativa fornita dall'operatore (se prevista).
Oltre al titolo di viaggio, spesso può essere necessario avere con sé un documento di riconoscimento così da poterlo esibire su richiesta del personale di bordo.


 
BAGAGLI
Solitamente gli operatori consentono il trasporto in via gratuita di uno o due bagagli nella stiva (a seconda dei casi) e di un bagaglio a mano a bordo. Eventuali altri bagagli nella stiva verranno ammessi compatibilmente con lo spazio disponibile e comunque dietro il pagamento di un sovrapprezzo. Esistono delle dimensioni e un peso massimo da rispettare, ma sono pochi gli operatori che si formalizzano su tali aspetti al momento della partenza.
Per evitare che il bagaglio vada smarrito o che venga scambiato accidentalmente, si raccomanda di contrassegnarlo sempre con un cartellino identificativo che riporti il nominativo del proprietario ed un recapito telefonico. Evitare inoltre di riporre nei bagagli oggetti fragili, alimenti deperibili o liquidi.


TRASPORTO PLICHI E PACCHI
Molti operatori affiancano al trasporto passeggeri anche l'attività di trasferimento di pacchi e plichi, naturalmente dietro il pagamento di un corrispettivo con regolare rilascio di ricevuta. Aspetto fondamentale è che vi sia una persona ad attendere l'autobus presso la località di arrivo. Inoltre sul plico/pacco da spedire è fondamentale indicare l'indirizzo ed il recapito telefonico sia del mittente che del destinatario.
I vantaggi di una simile modalità di trasporto risiedono nella velocità, nella certezza dei tempi e nella garanzia di integrità dell'oggetto trasportato.